diventare un SEO Specialist

Come diventare SEO Specialist nel 2021

La costruzione di siti efficienti sia dal punto di vista dei risultati di ricerca sia della fruibilità da parte degli utenti si avvale di molti strumenti, alcuni dei quali solo puramente software, mentre altri richiedono un maggior grado di intervento da parte di esperti.

Il SEO Specialist è uno di questi. Il suo compito è quello di garantire che vengano rispettate le regole definite dall’algoritmo di Google per quanto riguarda i link e la qualità dei contenuti. Aprire un portale e non curare questo aspetto può renderlo virtualmente invisibile nei motori di ricerca. Per chi desidera sperimentare questa carriera, proponiamo un corso per diventare un SEO Specialist.

Perché scegliere un corso per SEO Specialist

Esistono molte scuole di pensiero, ma ci sono anche delle regole di fondo per quanto riguarda la SEO. Un sito non può essere costruito esclusivamente per ospitare parole chiave e non offre nessun vantaggio a chi lo visita, perché il traffico cala velocemente se non ci sono ottimizzazioni e interventi mirati.

Al tempo stesso non si possono utilizzare politiche sleali denigratorie o che vanno all’attacco di altri portali screditandoli solo per incrementare il traffico verso il nostro perché Google può essere moto veloce nella penalizzazione e repressione di questi tipi di comportamento.

La figura del Seo Specialist si occupa di garantire che un sito e tutte le sue pagine rispettino le caratteristiche previste per soddisfare le esigenze dei motori e degli utenti. Il suo compito è controllare ad esempio che i link presenti all’interno un portale non risultano sospetti, che ora parte sia follow, cioè conteggiata dall’algoritmo, mentre un’altra no-follow semplicemente necessaria per gli utenti che vogliono approfondire un contenuto.

Questa figura professionale si occupa anche di selezionare accuratamente le keyword, l’insieme dei termini che gli utenti utilizzano per la ricerca, di pulire i deadlink e di creare traffico in entrata e in uscita che occorre ai motori di ricerca per indicizzare il portale.

Nel corso scoprirai come utilizzare tutti gli strumenti più efficaci per gestire la SEO, analizzare il peso delle parole chiave, dei tag e dei termini di ricerca, snellire la struttura delle pagine ed eliminare tutti gli elementi superflui o controproducenti, ad esempio i link che provengono da fonti non attendibili.

Creare portali solidi con la SEO

La gestione degli aspetti SEO si occupa anche di verificare che all’interno di un testo non ci siano forzature linguistiche realizzate soltanto per consentire in qualche modo alle keyword di essere inserite.

Limita e riconosce lo stuffing, cioè l’eccesso di utilizzo di termini di ricerca e effettua una selezione tra quelli più attivi in un determinato momento con la finalità di incrementare il traffico offrendo un servizio di qualità al pubblico.

Gli aspetti SEO comprendono anche l’ottimizzazione del codice HTML, CSS e JavaScript, l’utilizzo di tool gratuiti o a pagamento per analizzare l’efficienza di un sito e verificare le criticità che devono essere risolte e che possono mettere a repentaglio il traffico nel lungo periodo.

Molti degli aspetti legati alla gestione non si possono che apprendere sul campo in base all’esperienza, ma devono essere supportati anche da conoscenze teoriche e pratiche che vengono chiarite nel corso.

Quando si utilizzano strumenti integrati come WordPress riuscire a capire dove sono le criticità può non essere facilissimo perché l’accesso al codice non è diretto. L’esperto di SEO possiede però gli strumenti per effettuare le modifiche al codice e renderlo più adatto agli scopi del portale.

Obbiettivo del corso

Il SEO Specialist garantisce che un portale goda di buona salute e offra il supporto necessario ai prodotti e ai concetti veicolati, tenendolo lontano dei provvedimenti e dalle penalizzazioni che i motori di ricerca.

Si avvale delle tecniche White Hat ed elimina le tracce di Black Hat che possono essere state introdotte nel tentativo di incrementare il traffico. La strategia illecita riesce soltanto a far salire il numero dei click per periodi molto brevi ma conduce immancabilmente in una spirale molto pericolosa.

Posted in Servizi.