La migliore semenza per prato

La semenza prato è il primo aspetto che merita di essere preso in considerazione nel momento in cui si ha intenzione di dare vita a un giardino gradevole dal punto di vista estetico e capace di durare a lungo nel tempo. Per avere un tappeto erboso sano e piacevole, infatti, occorrono semi scelti con attenzione, anche in funzione dell’ambiente e della destinazione del giardino. I semi prato destinati a un contesto ornamentale, per esempio, dovranno garantire un aspetto il più possibile omogeneo e impeccabile da ogni punto di vista: sarà necessaria, però, una manutenzione costante, finalizzata a contrastare l’usura e gli effetti potenzialmente negativi del tempo che passa.

La semenza prato generico, d’altro canto, è ideale per chi ha in mente un uso dell’erba intensivo: si potrà contare su un giardino forse imperfetto ma non per questo dall’aspetto sgradevole, e per di più non si sarà costretti a impegnare troppo tempo per la sua cura e per la sua manutenzione. Diverso è il discorso per le aree sportive: in questo caso, infatti, l’erba deve essere sempre tagliata molto corta e risultare il più possibile resistente e longeva.

I semi prato multiuso sono quelli che assicurano il massimo della versatilità, mentre mescolando l’erba corta con quella lunga si può creare una separazione delle zone del giardino: ciò avviene con l’aiuto di un contrasto di tessitura. Insomma, nulla vieta di ricorrere a erbe differenti per giocare e divertirsi con creatività. Le combinazioni di festuca e agrostide sono perfette per i giardini che devono mostrare una tonalità cromatica omogenea, ma a tal scopo si può valutare anche il ricorso alle erbe zoysia e alle varietà di gramigna. Per una superficie attraente e regolare, invece, via libera ai mix di erbe resistenti, come quello che prevede l’impiego della festuca rossa e del loglio perenne.

Scopri anche tu come curare perfettamente il tuo prato!

Posted in Servizi.